Cosa possiamo fare

Attività cliniche

Servizio Clinico

  • Consultazione per preadolescenti, adolescenti e giovani-adulti;
  • Psicoterapia individuale e di gruppo per preadolescenti, adolescenti e giovani adulti;
  • Consultazione per genitori di ragazzi in difficoltà;

Altre attività cliniche

  • Psicoterapia per madri adolescenti e i loro bambini;
  • Intervento clinico con la rete degli operatori: per i casi più gravi in cui non è possibile attivare un trattamento psicoterapeutico individuale;

Attività formativa nelle scuole

Interventi nelle scuole secondarie orientati a favorire lo sviluppo socio-emozionale  degli adolescenti 

La scuola, oltre ad essere il luogo dove ragazze e ragazzi trascorrono la maggior parte delle loro giornate, rappresenta il setting ideale per avviare interventi di promozione della salute mentale in adolescenza.

E’ quindi di primaria importanza realizzare interventi nella scuola in questa fase dello sviluppo, caratterizzata da grandi potenzialità ma anche da una specifica vulnerabilità emotiva. Si tratta di offrire un supporto competente a studenti, genitori e insegnanti  nell’affrontare le problematiche  emotive e relazionali che si attivano a partire dalla pubertà fino all’ingresso nella condizione che da qualche tempo viene definita “dei giovani adulti”.

Riflettere sul significato dei comportamenti fin dall’inserimento nella classe, riflettere sulle modalità di gestione di specifiche situazioni di crisi nell’individuo e nel gruppo può rappresentare  un fattore determinante per  il raggiungimento di scopi che riguardano non solo l’apprendimento, ma più in generale lo sviluppo socio-emozionale degli adolescenti.

Gli interventi  che si  fondano sulla psicoanalisi intersoggettiva, sulla mentalizzazione  e sulle nuove conoscenze neuro-scientifiche del “teen brain”  consentono un approccio aggiornato ed efficace alla prevenzione del disagio nella realtà scuola, in tutte le sue componenti.

ApSA onlus propone:

–          programmi di sensibilizzazione per lo staff degli insegnanti e per i genitori sui bisogni affettivi e relazionali in adolescenza;

–          gruppi di riflessione per lo staff sull’accoglienza nel primo anno del ciclo scolastico;

–          gruppi di riflessione  per adolescenti e insegnanti sulla gestione dei rapporti che comportano il mantenimento dei limiti e il rispetto delle regole;

–          programmi per gruppi di adolescenti sul riconoscimento delle emozioni e sulla gestione della rabbia;

–          interventi su gruppi classe in situazioni di crisi o a seguito di episodi di violenza e bullismo;

  • “Nella rete senza farsi catturare”. Progetto educativo per l’uso consapevole dei social network (scuola secondaria di I grado);

 

Attività formative e di ricerca

ApSA è interessata a promuovere progetti formativi che nascono su richiesta e interesse di singoli o gruppi, in contesti professionali privati, privato-sociali o nell’ambito di Enti sociosanitari pubblici.

L’èquipe ApSA ha consolidato una vasta esperienza nella consulenza e supervisione a psicologi, psichiatri, neuropsichiatri infantili, assistenti sociali ed educatori.

La metodologia formativa adottata privilegia un approccio specifico alle questioni e ai problemi, colti nella dimensione clinica della relazione tra operatore e adolescente e mira a promuovere processi di autoconsapevolezza e di elaborazione della propria posizione nella relazione di aiuto all’adolescente e ai suoi contesti.

Questi processi sono inseriti in una cornice di riferimento teorico al fine di promuovere una relazione dialettica tra aspetti concettuali e prassi dell’intervento.

Sulla base delle richieste, sarà possibile avviare nuovi corsi specifici. Per i corsi avviati verranno richiesti i crediti ECM per gli psicologi e i crediti formativi previsti dall’Albo degli Assistenti Sociali.

Il numero massimo di partecipanti previsto per ogni gruppo di formazione è di 15/20 persone.

L’offerta formativa di ApSA si articola secondo queste tipologie, tutte suscettibili di essere modellate e ri-progettate “ad hoc” secondo gli interessi e gli obiettivi specifici di ogni progetto.

  • Corsi di formazione e attività seminariali, rivolti a figure professionali diverse (psicologi, assistenti sociali, neuropsichiatri infantili, psichiatri, educatori) sui temi delle problematiche psicologiche e psicosociali in adolescenza e più in generale in età di sviluppo;
  • Programmi di ricerca e di ricerca-intervento da svolgersi in collaborazione con ASL, Aziende Ospedaliere, Comuni e altri Enti pubblici o Associazioni del privato sociale;
  • Progetti di consulenza specifici (corsi, progetti ecc.) per singole istituzioni su richiesta del committente stesso (èquipes territoriali, Comunità educative e terapeutiche ecc.);
  • Supervisioni ad èquipes e/o a singoli operatori o gruppi professionali;
  • Formulazione, promozione e attuazione di progetti di prevenzione e cura finanziati da enti pubblici e privati;